Tavolo in acciaio per arredamento

Il tavolo da pranzo può essere scelto in tantissimi materiali differenti. Il tavolo in acciaio per arredamento è sicuramente una scelta di carattere, adatta solo a gusti particolari e ad alcuni stili d’arredo. L’acciaio è infatti un materiale dalle molteplici caratteristiche, alcune vantaggiose altre meno; funzionale, pratico ed esteticamente elegante, la scelta del tavolo in acciaiopotrà regalare a tutta la zona pranzo un carattere decisamente particolare.

Estetica del tavolo in acciaio per arredamento

Prima di scegliere un tavolo in acciaio per arredamento per la nostra casa, tuttavia è bene capire se si tratta dell’opzione giusta per noi, per i nostri gusti, per i nostri ambienti e anche per le nostre abitudini.

Se l’acciaio è un materiale che ci attira, sarà utile sapere che il nostro tavolo da pranzo potrà essere realizzato interamente in acciaio oppure in acciaio combinato con altri materiali, che ne stempereranno l’effetto troppo “glaciale” e che comunque ben si sposeranno con la sua estetica.

Acciaio e cristallo, o legno, sono solo due esempi possibili, ma di grande effetto visivo. Potrebbe essere l’unico elemento in tale materiale all’interno della zona pranzo, oppure potrebbe essere una scelta quasi naturale in presenza di una cucina in metallo.

Tavolo in acciaio per arredamento

In ogni caso esso denota una personalità forte, amante degli stili contemporanei e delle bellezze del nostro presente.

L’acciaio è un materiale che per sua natura ci trasmette sensazioni di pulizia e igiene, ma potrebbe risultare freddo agli occhi di chi preferisce i colori caldi. Il trucco, per poter godere dell’eleganza di un tavolo in acciaio senza rinunciare ad un effetto caloroso, è quello di abbinare il tavolo ad accessori, complementi e arredi giusti; ad esempio i tessuti e il centrotavola potranno facilmente rifarsi a tonalità calde o a elementi naturali, in netto contrasto con l’artificialità dell’acciaio, e proprio per questo molto affascinanti.

Stili in cui si adatta il tavolo in acciaio per arredamento

Può adattarsi a diversi stili in ambienti di differente fattura. Sicuramente il primo stile che richiama alla mente un tavolo in acciaio è quello futuristico e hi-tech, che si rifà a un presente molto proiettato verso il domani, ispirato alla tecnologia, alla frenesia del vivere moderno.

Un altro stile adatto al tavolo in acciaio è quello industrial, tipico ad esempio dei loft o degli open space, che conservano ancora elementi strutturali della vecchia destinazione d’uso; un tavolo in acciaio potrebbe però sposarsi anche con un certo stile vintage, se abbinato agli elementi giusti, come colori sgargianti, fantasie geometriche e linee bombate, che ricordano molto gli anni ’50 e gli anni ’60.

Un tavolo di questo metallo potrebbe poi trovare un’ottima collocazione in un ambiente in stile minimalista contemporaneo, dove superfici pulite, ordinate e senza fronzoli sono le benvenute.

Sicuramente non potrebbe stare bene in un ambiente di gusto classico-tradizionale, in un ambiente shabby chic o in uno “zen” ispirato agli elementi naturali e alla sapienza orientale.

Vantaggi del tavolo in acciaio per arredamento

Presenta gli stessi vantaggi di questo materiale utilizzatissimo in ambienti dove l’igiene è di fondamentale importanza. L’acciaio infatti è facile da pulire, è igienico ed è molto resistente alla corrosione, il che lo rende l’ideale per un uso frequente.

Questo metallo inoltre presenta notevoli caratteristiche di durabilità: gli elementi che lo compongono infatti formano una sorta di patina protettiva che si autorigenera a contatto con l’ossigeno, rinnovando ogni volta la brillantezza e lo stato di protezione dell’acciaio inossidabile. E’ per questo che anche dopo anni e diverse sollecitudini, il nostro tavolo si manterrà ancora brillante e bello, pur senza la necessità di trattamenti particolari.

Svantaggi

Gli svantaggi dell’acciaio non sono così numerosi e inaffrontabili: innanzitutto, nonostante l’inox sia ormai anche antimpronta, a volte è difficile mantenerlo illeso da tali insidie soprattutto di tipo estetico.

In secondo luogo, dato che si riempie facilmente di aloni di calcare creati dalle macchie d’acqua, occorre un’estrema attenzione durante la pulizia: l’acciaio infatti va pulito e poi sciacquato e asciugato sempre con attenzione, per farlo tornare brillante e immacolato.

Un altro svantaggio riguarda invece l’estetica troppo “fredda” che rischia per alcuni di diventare impersonale; ma come detto basta aggiungere dettagli più calorosi e significativi, per cancellare subito le impressioni negative e godere invece dell’eleganza estrema di questo materiale.

Come pulire il tavolo in acciaio per arredamento

Per pulire il tavolo in acciaio per arredamento sono sufficienti un panno umido, un anticalcare e un detersivo neutro. Tuttavia è bene non utilizzare l’anticalcare troppo spesso, poiché potrebbe a lungo andare intaccare la superficie protettiva dell’acciaio; inoltre si tratta di un prodotto altamente inquinante.

Una miscela composta da due parti d’acqua, tre cucchiai di detersivo per i piatti e una parte di aceto potrà facilmente sostituire l’anticalcare. In alternativa, solo detersivo per i piatti e aceto potrebbero bastare.

Infine per lucidare l’acciaio si potrebbe utilizzare della soda solvay da diluire in acqua, unita sempre a un po’ di detersivo per i piatti. In tutti questi casi è importantissimo sciacquare e poi asciugare dopo aver passato le miscele sul tavolo in acciaio con una spugna o un panno umido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *