Scegliere un letto per dormire bene e non subire fastidi

Indispensabile per rigenerare le energie fisiche del nostro corpo quotidianamente il letto è da sempre un elemento prezioso che ci accoglie per almeno otto ore al giorno e che permette un sicuro recupero delle energie, allontanandolo momentaneamente lo stress e i ritmi frenetici della vita quotidiana. Per questo e per altri motivi più soggettivi, il letto dev’essere scelto con la massima attenzione perché per adattarsi alle necessità fisiche di chi lo userà, deve rispondere a determinati parametri imprescindibili.

come scegliere un letto comodo e un materasso anallergico

Allergie da materasso

Se un tempo le allergie dovute ai materiali usati per la realizzazione die materassi si combattevano solo a livello fisico, oggi i produttori vengono incontro alle esigenze sempre più specifiche dei soggetti allergici realizzando dei modelli ad hoc, con materiali anallergici su cui è possibile dormire senza problemi. Naturalmente anche questi materassi devono presentare determinare caratteristiche che vanno al di là dei fattori allergenici, e vanno fatti arieggiare frequentemente soprattutto d’estate quando si tende a sudare di più durante il sonno.

 

Materassi su quali reti?

Una volta fatte le dovute valutazione sul tipo di materasso più idoneo alle proprie esigenze, bisognerebbe però considerare altri fattori, che di solito vengono irrimediabilmente trascurati. Uno di questi è la struttura della rete su cui andrà inevitabilmente sistemato il materasso: la giusta distanza che deve intercorrere tra una doga e l’altra non dovrebbe superare i cinque centimetri e la rete dovrebbe risultare più flessibile nei materassi sottili e dotata di un dispositivo per regolarne al rigidità, e a questo proposito non bisogna sottovalutare l’importanza della posizione della colonna vertebrale.

 

Come dormire bene

Assumere una corretta posizione quando si dorme è una delle prerogative che dovrebbe avere il letto: un rete con doghe a rigidità differente permette ala colonna di restare dritta e che la spalla sprofondi più del busto quando si dorme sul fianco. La combinazione materasso-rete quindi dev’essere tenuta in gran considerazione se si soffre di disturbi alla schiena.  Anche per questo motivo, uno dei primi consigli è quello di provare il letto prima dell’eventuale acquisto: solo un contatto diretto, infatti, può permettere al cliente di verificarne l’idoneità alle proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *