Il lusso espresso nel design e nell’architettura

Una nuova corrente espressiva e di stile si sta affermando nel mondo dell’architettura. Notevole successo sta riscuotendo una nuova forma di design che evoca il lusso nel significato più positivo del termine, esaltando insieme arredi, spazi e finiture. Gli interni sono lo spazio in cui meglio si esprime il nuovo gusto architettonico, che si ispira alle case di lusso.

le case di lusso

Come si esprime il lusso

Bisogna premettere che il lusso non si esprime in una sola forma, ma si adatta ai diversi punti di vista e alle caratteristiche del soggetto giudicante, come il suo status sociale, il livello culturale, l’età o la provenienza geografica. Da ciò si può facilmente dedurre che le case di lusso e le loro espressioni stilistiche sono diverse da paese a paese. Le variabili di decorazione e arredo degli interni sono numerose, rimanendo già solo nell’alveo dei complementi lussuosi. Con pochi gesti, è possibile dare un tocco di eleganza e accoglienza agli ambienti, attingendo dal gusto stilistico proprio del lusso. Le realizzazioni RP Design Group coniugano ambienti moderni, caratterizzati da elementi di design contemporaneo, con cifre stilistiche classiche o neoclassiche, dando vita a case di lusso di indubbio gusto.

In alternativa, l’utilizzo di rivestimenti di marmo a tutta altezza e di ampie vasche a progetto, sempre in marmo, unito all’allestimento di zone relax con bagno turco e sauna, rappresenta una delle massime espressioni del buon gusto e del lusso, in un ambiente più funzionale come il bagno. Non solo il bagno, ma anche tutti gli altri ambienti delle case di lusso hanno delle caratteristiche che li contraddistinguono dagli altri stili di arredamento. Molte luxury home sono dotate di rivestimenti a parete realizzati in tessuti di ultima generazione, eleganti e lavabili, come quelli del marchio Braendli; oppure, si trovano tradizionali boiserie in stile antico, classico o neoclassico, e rivestimenti in legno, dal tocco più moderno. Passando dalle pareti ai soffitti, questi possono essere a stucchi o a cassettoni, mettendoli in contrapposizione con un arredo contemporaneo oppure classico. Poi, coprono un importante ruolo i tessuti e le sedute; nel primo caso, un oggetto di lusso può essere un tappeto con lavorazioni raffinate in seta, come i Stepevi. Per quanto riguarda le sedute, le doppie aree living possono essere corredate con poltrone e sofà in pelle, dalle tinte più classiche oppure moderne.

Come definire le case di lusso

A prescindere dalle scelte stilistiche, a livello immobiliare, le case di lusso sono definite da specifiche norme; infatti, è considerato abitazione di lusso un immobile facente parte della categoria catastale A1. Per esempio, rientrano in questa definizione le ville signorili di metratura superiore ai 2000 metri cubi, con parco privato, piscine e altri elementi lussuosi. Più in generale, si definiscono case di lusso quelle abitazioni che godono di ampi spazi, tra cui il verde privato; ambienti sapientemente illuminati con luce naturale, integrata con quella artificiale; materiali pregiati, ricercati e di alta qualità, impiegati sia nelle finiture che negli arredi; infine, impianti di domotica, ibridi e con tecnologie di ultima generazione. Tutto ciò, in fase di costruzione, può essere fornito solo da un’impresa altamente specializzata nel settore dell’high end residential, che si avvale dei migliori professionisti e della manodopera più qualificata, sia in sede progettuale, che durante la realizzazione vera e propria dell’opera edile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *