I materiali per rivestire le ante della cucina

I nuovi che caratterizzano le cucine moderne sono l’ideale per tutti coloro che cercano innovazione e, al contempo, resistenza nella struttura della propria cucina. Grazie alle nuove ricerche, inoltre, questi materiali sono realizzati in colorazioni estrose che attirano ancora di più l’attenzione di chi è alle prese con l’acquisto di una cucina in stile moderno.

i materiali delle ane da cucina

I nuovi materiali di rivestimento per le ante della cucina

Grazie alla stampa e alla pubblicità i nuovi materiali sono entrati a far parte di un uso quotidiano ed è per questo che vengono apprezzati, ne vengono riconosciute le loro qualità, i loro pregi e vengono inseriti nelle nuove collezioni proposte dalle aziende nei propri showroom. Vediamo nel dettaglio quali sono i nuovi materiali che si usano per le cucine di ultima generazione.

Da un semplice utilizzo dell’alluminio si è passato all’alluminio senza viti. Per quanto riguarda il fattore estetico anche l’alluminio senza viti soddisfa in pieno il cliente, massimizzando la facilità di pulizia. Il nome particolare si riferisce alla mancanza, appunto, di viti per dare spazio ad un incastro a fili.

  • Le ante in alluminio senza viti si presentano sottilissime e si caratterizzano per la combinazione di due colori: il bianco alluminio, che viene impiegato per il pannello mentre per il telaio si ricorre al colore naturale del materiale. È importante sottolineare che sia l’alluminio che altri materiali “nuovi”, vengono studiati e in seguito lavorati in modo da minimizzare al massimo l’impatto ambientale. La ricerca, in questo senso, lavora per salvaguardare l’ambiente e rifiuta l’utilizzo di materiali che possono inquinare e danneggiare la salute dell’uomo.
  • Il laminato è un materiale già molto noto; negli show room si presta a rivestire le ante di molteplici cucine ed ha conquistato la clientela per la sua funzionalità. La proposta innovativa che si trova ora sul web e negli store è il laminato a forte spessore. Questo laminato può essere contraddistinto da un unico colore oppure presentare un mix di cromie. Ciò che differenzia il laminato a forte spessore dal precedente è la sua struttura: si tratta, infatti, di un composto di resine melaminiche supportate da una base di legno impermeabile che impedisce, così, l’assorbimento dell’acqua.
  • Il film ecologico è un rivestimento molto innovativo; oltre ad essere riciclabile si caratterizza per la sua estetica. Le ante infatti vengono rifinite con il legno il quale subisce due diversi trattamenti a seconda del lato in questione. Su un lato viene utilizzato un particolare tipo di materiale plastico, mentre sull’altro si applica della vernice che consente di dare un maggior effetto di brillantezza.
  • Il Grès porcellanato accoglie un gran numero di consensi non solo per la sua estetica ma anche per la sua funzionalità.  Questo materiale colpisce, infatti, per l’estrema facilità con cui può essere pulito e la sua resistenza lo rende ideale per combattere lo sporco e possibili macchie. Il Grès porcellanato rende al massimo sia che venga usato per uno stile classico sia che si decida di inserirlo in un contesto contemporaneo. Al suo colore apparentemente freddo possono contrapporsi complementi d’arredo colorati che donano quel tocco di originalità all’ambiente.

I pannelli di vetro vengono apprezzati principalmente da una clientela giovane ed attenta alle nuove tendenze. Rivestire le ante della cucina con pannelli di vetro consente di ricreare una situazione elegante ma soprattutto contemporanea. Oltre al forte impatto visivo, i pannelli di vetro garantiscono anche un’elevata praticità: grazie a svariati trattamenti, infatti, il vetro si presta a diventare un materiale facile da pulire e resistente ad eventuali impronte.

Tutti questi nuovi materiali, come abbiamo visto, hanno caratteristiche e qualità differenti che permettono di distinguere gli uni dagli altri. Scegliere il  materiale e il rivestimento che si adatti maggiormente alle ante della propria cucina sta nel capire quali sono le proprie esigenze: privilegiare un grès porcellanato ad un alluminio senza viti, o un film ecologico a pannelli di vetro, sta tutto ai propri gusti personali poiché, anche se differenti, tutti presentano elevate qualità oltre ad offrire un’ estetica impeccabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *