Come scegliere il letto per bambini

Nella cameretta per bambini e ragazzi, il letto ha un’importanza fondamentale in quanto, la scelta del letto determina la salute della schiena e del sonno di chi vi dorme.

letto contenitore

Come sono fatti i letti per bambini

Se la cameretta non è molto grande si può installare un letto con dei cassettoni o un letto-contenitore, recuperando così dello spazio prezioso in cui riporre giocattoli, vestiti, biancheria etc.

Dal punto di vista estetico, mentre il letto classico è molto più facile da spostare, data la presenza di spazio sotto la rete del letto, il letto-contenitore, invece, poggia in maniera solida a terra, come un mobile, senza spazi vuoti sotto.

E a primo impatto può apparire poco funzionale. Per questo, mentre i letti con il contenitore sotto sono rivestiti in stoffa o in pelle, i letti normali sono creati semplicemente in legno.

In commercio possiamo trovare due tipologie di letto-contenitore: quello che al di sotto del letto ha grandi contenitori, utilizzati per riporvi la biancheria da letto, come le lenzuola, piumoni, coperte e cuscini,  e quella che al di sotto del letto dispone solitamente di due cassettoni estraibili lateralmente o di un unico box sotto il letto.

Se invece nella cameretta vi dormono dei fratelli o sorelle, la soluzione migliore è il letto a castello oppure la cameretta a soppalco.

Quando parliamo di letto a castello si pensa ovviamente a due letti singoli sovrapposti l’uno all’altro che occupano le dimensioni di un unico letto, e che possono ospitare due persone diverse, sfruttando così lo spazio che abbiamo a disposizione in altezza.

La scelta del letto a castello è una delle prime soluzioni salva spazio pensata per le stanze dei bambini e dei ragazzi. Ricordiamo che i primi modelli di letto a castello non erano particolarmente belli, erano, infatti, molto semplici e spartani, oggi invece ne esistono molti più belli, sia dal punto di vista della comodità che dell’estetica.

I letti a castello hanno una struttura in legno oppure in metallo e il letto in alto lo si può  raggiungere mediante una scaletta, ed elemento fondamentale, che non manca mai, è una protezione laterale. Ai bambini piccoli piace molto l’idea di dormire sul letto posto in alto, e spesso tra i vari fratelli c’è una vera e propria “lotta” per chi deve conquistare il letto superiore del castello.

La scaletta a gradoni in legno è più comoda, ma anche più sicura rispetto ad una scaletta classica e poi ogni gradino può essere sfruttato come contenitore permettendo così di tenere in ordine tutti i giochi lasciati in giro nella cameretta.  

Se poi, la stanza dei nostri bambini non offre abbastanza spazio, si può optare per il letto superiore scorrevole, che durante il giorno sta contro il muro, occupando così meno spazio possibile, e può essere tirato in avanti.

 

Perché è sicuro il letto per i bambini

Solitamente le misure di un letto singolo sono quelle del classico materasso singolo standard, che ha una larghezza tra gli 80 e i 90 cm e una lunghezza di 190 cm.

Un letto singolo deve avere una base, una pediera, una testata, un giroletto e il materasso.

L’età del bambino che ci dorme determina, infatti, la presenza di questi accorgimenti per la sicurezza durante il sonno.

Per i bambini più piccoli sono necessari questi accorgimenti, e pediera e testiera possono essere realizzati in forme davvero stravaganti, richiamando forme geometriche, oppure sagome di oggetti o animali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *