Come arredare un monolocale

Molto spesso acquistare un monolocale sembra possa portare a poche scelte di arredo, ma in realtà non è cosi; seguendo piccoli accorgimenti si può vestire il proprio abitacolo senza rinunciare a comodità ed estetica.

arredare monolocale

Trucchi per arredare un monolocale

Uno spazio di piccole metrature non corrisponde ad una mancanza di spazio, e abitare lo spazio in modo perspicace comporta imparare ad arredarlo differentemente.

Un effetto disordinato può essere il risultato di un’errata progettazione o  di  una totale mancata pianificazione. Vivere  uno spazio non ampio in modo  intelligente richiede qualche piccolo accorgimento  e una giusta pianificazione.

Il disordine è la prima forma di deterioramento al quale si presta il piccolo spazio, ma  donare o riciclare oggetti in nostro possesso che non vengono usati più, può essere una prima soluzione.

Oltre a donare ciò che non serve più, un’altra idea è sistemate questi oggetti in posti lontani mentre per quelli dei quali si necessita un uso quotidiano si deve trovare uno spazio adatto che sia facilmente accessibile.

Bisogna ricordare che lo spazio è fondamentale, per questo  non bisogna disporre i mobili alla rinfusa. La planimetria di una stanza serve appunto per scampare all’idea di non avere abbastanza  spazio a disposizione  per muoversi liberamente. Nel momento in cui si può scoprire il pavimento lo spazio sembra più grande.

L’uso di colori della stessa famiglia faranno sembrare la stanza più ampia , e suddividerlo usando diverse cromie porterà l’effetto opposto. Via libera ai colori tono su tono per l’arredamento.  Coordinare il mobile con la parete permetterà di vedere uno spazio più grande.

Gli oggetti trasparenti permettono di vedere  attraverso di essi creando l’effetto di far apparire  spazio a propria disposizione maggiore. Gli oggetti di vetro possono servire a tale scopo. Anche le superfici riflettenti come specchi o metalli faranno sembrare una stanza di metrature maggiore.

Un grande specchio sulla parete o  una cornice a specchio apriranno  la stanza consentendo alla luce di riflettere. Anche i mobili a specchio permetteranno di ottenere lo stesso risultato.

La luce ,naturale o  artificiale che sia, crea una sorta di  apertura dello spazio. L’uso di tende di tessuto pesante possono asfissiare  un piccolo spazio e possono sopraffare qualsiasi luce provenga dall’esterno, quindi bisogna fare in modo di optare per tessuti leggeri.

 

Come risparmiare spazio arredando un monolocale

È importante in un monolocale scegliere mobili di piccole dimensioni. L’ideale sarebbe usare tavolini di piccole dimensioni rispetto a quelli più grandi. Sedie e piccole poltrone, al posto di un grande divano in pelle, consentiranno uno spazio maggiore.

Oppure un’ulteriore alternativa sarebbe quella di optare per pochi mobili di grande estensione. Anche i pezzi snelli e alti servono ad allargare lo spazio.

I mobili multifunzionali si adattano meglio ai spazi ridotti e, rispetto al passato, hanno una fetta di mercato maggiore, perché oggi sempre più persone vivono in appartamenti piccoli. Ad esempio  un divano letto permette di avere in casa una camera in meno. Invece avere un vano sotto il letto permette di riporre indumenti che non vengono utilizzati in quella stagione.

Una volta conosciuti tutti i piccoli trucchi, anche un monolocale di piccole metrature si può arredare in modo fantastico, seguendo i propri gusti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *