Come addobbare l’albero di Natale

Oggi l’albero di Natale rappresenta il best-seller delle decorazioni natalizie. Addobbarlo con palline colorate, fili argentati, decorazioni di cioccolata e altro, è un rito a cui non possono rinunciare sia i grandi che i piccini. Ecco spiegato il motivo il costante successo annuale delle decorazioni natalizie: si è sempre in cerca di nuovi decori per rendere il proprio albero il più originale possibile. In commercio ci sono così tanti tipi di decorazioni da perderci la testa. Ecco una breve guida agli addobbi natalizi.

albero di natale

Le decorazioni dell’albero di Natale

Ogni anno sembra quasi automatico il modo in cui si sistema l’albero in casa, perché ormai ci si è abituati a prepararlo in un determinato modo. Pensandoci, addobbare l’albero non solo richiede un bel po’ dii tempo ma anche molta creatività e fantasia, soprattutto se si mira a renderlo sempre diverso.

Principalmente le decorazioni base di qualsiasi albero di Natale sono: le luci, che di solito si scelgono bianche o colorate, che funzionino a intermittenza e accompagnate da motivi musicali a tema; le palline, di varie forme, dimensioni e colori, da appendere verso la fine del ramo e da fissare con un bel fiocco colorato; addobbi vari come figurine di gesso, di legno o di carta, che riproducono personaggi del presepe, o pupazzi legati al tema del Natale o dell’Epifania, e chi più ne ha più ne metta.

Inoltre è possibile anche simulare la neve sui rami senza necessariamente ricorrere a quella spray: basta sistemare tutt’intorno all’albero i famosi fili d’angelo o anche dei nastri colorati, e in cima a tutto, va apposto il puntale, che dev’essere rigorosamente in tema con il resto degli addobbi.

 

I colori dell’albero di Natale

Per quanto riguarda la scelta dei colori delle decorazioni natalizie, questi vanno scelti non solo seguendo un proprio gusto personale ma anche secondo gli arredi della stanza dove verrà posto l’albero.

Indipendentemente dai colori principali che regnano nel proprio arredamento, esistono dei colori e degli abbinamenti classici del Natale, che non vanno mai fuori moda e che generalmente non stonano mai con l’ambiente circostante.

Il rosso è il colore per eccellenza del Natale, abbinabile con l’argento e l’oro, mentre sempre di più oggi si tende ad accoppiarlo anche con il verde. Se non è rosso, è blu, magari di toni più scuri su cui oro e argento possano risaltare di più.

Altri due colori abbinabili anche tra loro sono gli stessi oro e argento: palline solo dorate o argentate, oppure dorate con decori argentati e viceversa, possono conferire una nota chic all’insieme.

Alla gamma dei colori natalizi di recente si è unito anche il viola: abbinato all’argento, all’oro o al blu, può fare la differenza e rendere l’albero molto “in” e “glamour”, ammesso che optare per tale tonalità significhi anche conferire un accento diverso al resto della stanza.

Di solito però il più delle volte la soluzione più giusta è anche quella più semplice, ovvero addobbare l’albero con decorazioni di uno o al massimo due colori diversi, infatti è già l’albero di per sé a costituire un ornamento e quindi a conferire luminosità e colore alla stanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *