Che cos’è la cabina armadio

La scelta della cabina armadio va fatta considerando l’ambiente nel quale si decide di collocarla. In commercio è possibile trovare diverse tipologie di cabine armadio, da quella rettangolare a quella quadrata, da quella triangolare a quella circolare.

cabina armadio

Come è fatta una cabina armadio

Analizzando lo spazio che si ha a disposizione, la cabina armadio rettangolare è ideale se la si vuole collocare lungo una parete di una stanza non molto ampia perché così facendo non diventa ingombrante e consente il passaggio più libero.

La scelta della cabina armadio triangolare è perfetta se la si vuole collocare in un angolo della camera.  Se decidiamo, invece di comperare una cabina armadio quadrata, la possiamo posizionare in una cavità della parete facendo attenzione a non bloccare il lato privo di moduli, dato che lì devono essere montate le porte d’ingresso.

Se invece abbiamo a disposizione uno spazio immenso, allora possiamo optare per la cabina armadio circolare o quadrata, la quale potrà essere usata anche come parete che suddivide l’ambiente.

La cabina armadio può disporre di pareti realizzate in muratura,oppure in cartongesso o ancora con telai in alluminio.

L’interno delle pareti può essere dotato di elementi che consentono di appendere gli abiti, di carpenteria in legno per fissare i vari ripiani, gli appendiabiti e anche di telai portanti, realizzati in alluminio e capace di sostenere carichi più pesanti.

In commercio abbiamo tre tipologie di porte d’accesso. C’è  chi sceglie quelle a battente per le quali occorre una spazio di circa 120 cm in modo da poterle aprire facilmente. Chi, invece, sceglie le porte a libro, grazie alle quali si può osservare meglio l’interno della cabina. Esistono, però, anche le porte scorrevoli, che riducono spazio.

Per quanti riguarda le ante, invece, queste possono essere in legno, oppure realizzate in vetro di sicurezza per permettere alla luce di poter passare, o ancora in metacrilato la cui peculiarità è la durevolezza e la resistenza.

In commercio possiamo trovare cabine armadio di diverse misure, ovviamente quella che andremo a comperare dovrà soddisfare, oltre ai nostri gusti personali, anche lo spazio di cui disponiamo.

Le cabine armadio solitamente hanno misure standard, ma si può decidere anche di personalizzarle in base allo spazio e all’ambiente in cui decidiamo di collocarla.

Se abbiamo intenzione di collocare la cabina armadio nella camera da letto, è necessario che la camera sia profonda minimo 4 metri. È indispensabile avere conoscenza del Regolamento edilizio relativo alla nostra area.

 

Disposizione degli oggetti nella cabina armadio

Ciò che caratterizza le cabine armadio è che sono dotate di elementi, strutture che ci consentono di tenere tutto in ordine e soprattutto a portata di mano senza perder tempo quando cerchiamo qualcosa che ci occorre.

Una cabina armadio deve essere dotata di ripiani su cui disporre la biancheria, di cassetti nei quali ordinare le maglie e la biancheria intima, di aste su cui appendere gli abiti, le camice, le giacche, i cappotti, i pantaloni.

È essenziale anche la presenza di scarpiere in cui riporre le proprie scarpe. Si può usufruire della cabina armadio come guardaroba, ma anche come spogliatoio per il quale sono indispensabili tre elementi.

Potrà esserci comodo un pouf  per poterci vestire più facilmente, un ampio tappeto sul quale poter camminare anche a piedi nudi e  infine non può mancare uno specchio o anche più di uno per potersi ammirare.

L’illuminazione della cabina armadio è essenziale, perché ci consente di avere una visione più chiara di ciò che essa contiene e quindi ci permette di scegliere più facilmente cosa vogliamo indossare. Solitamente nelle cabine armadio troviamo i faretti in alto.

È possibile trovare anche luci caratteristiche che si applicano sotto le mensole oppure sotto il soffitto o anche alle pareti. Per illuminare la cabina armadio, si è soliti scegliere lampadine con una bassa tensione perché, non producendo molto calore, non si incorre nel rischio di incendi ed inoltre non falsificano i colori degli abiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *