Arredo esterno: come scegliere i tavoli da giardino

Elemento principale che non può mancare per rendere più pratico e confortevole il proprio giardino, il tavolo è un elemento fondamentale per l’arredo esterno ed è indispensabile se si vuole creare uno spazio conviviale in cui poter consumare i pasti all’aria aperta in compagnia di familiari e amici.

arredo esterno: la scelta del tavolo da giardino

Oggi in commercio esistono tante e diverse tipologie di tavoli da giardino, prodotti in materiali diversi per soddisfare le esigenze di tutti sia di stile sia di portafogli. Bisogna però essere capaci almeno di saper individuare un tavolo realizzato con materiali ad hoc che riescano a resistere alle peggiori condizioni atmosferiche e che siano anche durevoli nel tempo. Anche se si avesse l’accortezza di usarlo solo nei mesi della bella stagione, il tavolo deve lo stesso saper resistere bene a un eventuale temporale estivo, quindi la prima cosa da fare è quella di scegliere un materiale resistente agli agenti atmosferici, quali acqua e raggi solari, e che permetta una facile manutenzione. Naturalmente il tavolo deve rispondere alle esigenze di chi lo acquista, per cui se pensate di voler organizzare pranzi o cene in giardino con amici e parenti, allora un tavolino allungabile fa al caso vostro. Se invece volete creare un angolo relax, allora perché non prendere in considerazione l’idea di comprare un tavolo dotato di buco per ombrellone?

 

Arredo esterno: scegliere i tavoli in legno

Come già detto, esistono varie tipologie di tavoli realizzati in differenti materiali. Se si sceglie di mantenersi sul classico, il legno è il materiale più adatto. Il teak è attualmente uno dei migliori tipi di legno per produrre tavoli da giardino, dato che si tratta di un legno nobile, originario dell’Asia, durevole nel tempo e soprattutto molto resistenze alle condizioni atmosferiche più disperate e immune agli attacchi di muffe, tarme, salsedine, vento ed escursioni termiche. Ricordiamo che i tavoli in legno devono essere trattati con olii specifici contro l’aggressione di agenti esterni, per esempio nel caso di acqua o tarme. Questi prodotti però non dovrebbero ricoprire le venature del legno, per questo si raccomanda di sceglierli in base al tipo di legno acquistato. In genere, all’interno della stessa confezione del tavolo viene inserito anche un campione del prodotto consigliato per una manutenzione specifica. Anche tra i tavoli da giardino in legno ci sono i modelli allungabili, e oggi è possibile anche trovare tavoli che combinano sia il legno che l’alluminio, per esempio la base del tavolo viene realizzata in alluminio o ferro e il piano di appoggio in legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *